Il lampadario in vetro di Murano per la propria casa: una scelta sempre giusta

L’arte del vetro di Murano e dei suoi famosi lampadari inizia a diffondersi nel 1500, fino a trovare la sua massima spinta nel vetro soffiato del 1600. Murano è ancor oggi sede di laboratori artigiani dove gli artisti lavorano il vetro per la commercializzazione di massa, ma anche per farne opere originali e uniche, soprattutto a imitazione delle pietre preziose.  I lampadari sono un elemento fondamentale nell’arredamento di una casa, servono infatti non solo ad illuminare gli ambienti, ma si devono soprattutto adattare allo stile dell’abitazione, alla tipologia d’arredo e alla personalità degli abitanti della casa. Il lampadario vetro Murano è il risultato di una lunga progettazione e una lavorazione particolare, per offrire oggetti in grado di integrarsi alla perfezione in arredamenti lineari e caratterizzati da lunghi piani a vista.

Questi splendidi lampadari sono oggetti esclusivi che si distinguono per l’eleganza del design e la classe che conferiscono all’ambiente in cui vengono installati. Naturalmente la qualità è rimasta immutata nei secoli di produzione.  Scegliere un lampadario vetro Murano secondo tecniche tradizionali veneziane significa acquistare un vero e proprio pezzo d’arte che racchiude in sé millenni di storia e le glorie dell’antica repubblica veneziana. Le lampade da soffitto realizzate con questo particolarissimo vetro e lavorate a mano, sono semplicemente perfette per ogni ambiente, da quello classico a quello moderno. Il loro design è inconfondibile e lo stile racchiuso in essi non si può paragonare con altri. Sono  davvero inimitabili.

La lavorazione avviene a temperature diverse tra 800 e 1300 grazie a delle cannule comandate dal Maestro vetraio per mezzo di un pedale e alla sinergia col suo apprendista aiutante. Queste raffinate creazioni donano eleganza e classe ad ogni tipo di ambiente, sia classico che moderno. I colori dei lampadari in vetro di Murano rappresentano uno tra gli elementi fondamentali della produzione, perché sono capaci di modificare completamente l’effetto finale del manufatto. Fra i lampadari in vetro di Murano i più celebri sono quelli che presentano un design classico. Ne esistono di tantissimi tipi, ma quelli classici sono arricchiti con complicati motivi floreali. Piccole roselline, bianchissimi gigli oppure eleganti calle possono impreziosire queste stupende opere d’arte caratterizzate da un meraviglioso cromatismo.

Scegliere un lampadario vetro Murano, significa avere in casa un pezzo unico da collezionare, così da conferire alla stanza un valore aggiunto, oltre che dare maggiore luce all’ambiente. Il cristallo di Murano si differenzia dal cristallo nordico perché non presenta ossido di piombo in concentrazioni elevate; i suoi componenti principali, infatti, sono l’ossido di calcio e l’ossido di sodio, oltre ovviamente alla silice. Il vetro di Murano viene prodotto a mano nelle antiche fornaci muranesi e pertanto la sua composizione è visibilmente irregolare, e il suo peso è molto più leggero rispetto alle repliche senza valore. La ricerca nel design è la continuazione fedele della tradizione vetraia entrata nei palazzi più belli e prestigiosi del mondo. Come da tradizione, ogni pezzo viene studiato e progettato nei minimi dettagli da disegnatori esperti, la produzione dei componenti in vetro è artigianale, secondo le tecniche tradizionali, con una lavorazione che impreziosisce i materiali di partenza.