In che modo un coach può portare il tuo business al successo

Cerchiamo sempre di portare il nostro business al successo. Per questo diventa sempre più difficile, in una società ove la competizione è sempre più serrata, riuscire ad emergere con delle strategie aziendali vincenti.
In un continuo processo di rinnovamento strutturale, che porta necessariamente ad un inaridimento delle idee, avere un coach aziendale, specializzato in coaching per imprenditori potrà aiutare il manager ad uscire dallo stallo, mettendo basi solide per un futuro di duraturo successo.

Vediamo come:

  1. Eliminare la visione a tunnel
    Avere al fianco qualcuno con solide esperienze può aiutare ad ampliare la propria consapevolezza, allargare gli orizzonti e il panorama dei competitor, sia che si tratti di un life coach, di un leadership coach o di business coach. Si apprende attraverso la condivisione di conoscenze che dipendono dalle relazioni.
    Pensateci. Quando leggiamo, abbiamo un rapporto con l’autore, adottando o meno il suo punto di vista. Oppure quando viaggiamo, abbiamo un rapporto con il passeggero seduto al nostro fianco – positivo o meno. In entrambi i casi, si acquisiscono nuove informazioni che ampliano la nostra conoscenza.
  2. Ridurre al minimo gli errori
    I coach lavorano con molti clienti. Un coach può condividere le esperienze fatte con altri (pur mantenendo la riservatezza, ovviamente) soprattutto quando sono simili, in tal modo consentiranno di risparmiare tempo, denaro e crash emotivi.
    Non fraintendete – gli errori sono sani e necessari per il miglioramento. Tuttavia, nella misura in cui tali lezioni sono state apprese da errori già commessi da altri.
  3. Condivisione emotiva
    Il detto che dice ‘’chi fa da se fa per tre’’ è vero, soprattutto per quei dirigenti che non hanno fiducia o non vogliono confrontarsi. Però condividendo le preoccupazioni con un coach può offrire due vantaggi.
    In primo luogo, agisce come una liberazione emotiva. Tutte le vostre preoccupazioni, lamentele e frustrazioni pesano parecchio.
    In secondo luogo, la condivisione di preoccupazioni con un terzo aiuta a trovare la verità che si cela dietro quelle emozioni Un coach può scoprire le ragioni che stanno dietro a quelle preoccupazioni e trovare i motivi che li hanno provocati.
  4. Ottenere un feedback
    Sollecitare un punto di vista imparziale non serve solo come una forte cassa di risonanza, che fa uscire fuori le idee, ma è utile a dominare la realtà che garantisce quelle idee.
    Alla gente non piace il conflitto. Essi, naturalmente, evitano di avere conversazioni difficili. Se siete in una posizione di leadership, ottenere dei feedback positivi dai subordinati, che temono di essere licenziati, sarà facile, ma poco utile. Al contrario un coach che non ha alcun coinvolgimento emotivo darà un giudizio imparziale.

In tempi di cambiamento, il coaching serve come un solido sostegno. Un buon coach può aiutarvi tenere i piedi ben radicati sulla terra ed evitare quelle cose che cercano di spingerci lontano da dove dovremmo essere.

Ciao mondo!

Benvenuto in WordPress. Questo è il tuo primo articolo. Modificalo o eliminalo, e inizia a creare il tuo blog!